Igrometro

Igrometro: cos’è e come funziona nella ricerca perdite acqua

Cos’è l’igrometro?

L’igrometro è uno strumento che viene utilizzato principalmente per la misurazione dell’umidità relativa all’interno di un ambiente, definita in percentuale.

Esistono diversi tipi di igrometro, come ad esempio, uno dei più diffusi è quello a capello. Si tratta di uno dei primi ad essere stato inventato e funziona grazie alla presenza di un fascio di capelli. Il capello umano, infatti, si allunga del 2,5% (circa) al variare dell’umidità relativa.

igrometro

Un altro tipo è quello a condensazione. Riesce a misurare l’umidità tramite l’evaporazione di un liquido (l’etere) presente all’interno di una scatola con pareti specchiate.

O ancora, quello a bulbo umido. Utilizza, come metodo di misura, l’abbassamento delle temperature dovuto all’evaporazione dell’acqua contenuta in esso.

Un altro tipo molto gettonato è sicuramente l’igrometro elettronico o digitale, dotato di sensori che cambiano i loro parametri in base ai valori dell’umidità relativa.

Come usare l’igrometro

Innanzitutto, scegli la posizione migliore. Evita di usarlo negli angoli della casa, poiché è il punto in cui circola meno aria e dunque i dati potrebbero essere sbagliati. L’igrometro ha infatti bisogno di ricevere aria da tutte le direzioni per funzionare al meglio.

Dopodiché, attendi qualche minuto prima di leggere i dati poiché l’umidità varia durante i diversi momenti della giornata.

Infine, per avere una giusta misurazione dell’umidità all’interno della casa, consigliamo di posizionare lo strumento all’altezza di 1 metro o 1 metro e mezzo.

Rilevazione perdite idriche

L’igrometro può essere utilizzato anche per la ricerca perdite di acqua sui manti impermeabili.

In questo caso si utilizza un igrometro mobile ad impedenza, su ruote o manuale. Si tratta di una tecnica non distruttiva che sfrutta la conduttanza dell’acqua che, a causa di una rottura si è infiltrata al di sotto del manto impermeabile.

igrometro

Facciamo scorrere lo strumento al di sopra del manto impermeabile posto su pavimentazione. L’igrometro segnalerà sia visivamente che acusticamente i punti in cui, al di sotto, è presente dell’acqua. In questo modo riusciamo ad individuare in modo rapido e preciso il punto di penetrazione dell’acqua, al fine di intervenire per la risoluzione del problema.