Sostituzione scaldabagno Firenze

sostituzione scaldabagno firenze

Sostituzione scaldabagno Firenze

Prima di sostituzione scaldabagno Firenze è bene sapere che esistono varie tipologie di scaldabagno tutte le quali offrono pro e contro:

  • scaldabagno elettrico ad accumulo: è il classico scaldabagno elettrico. L’acqua viene immagazzinata in un serbatoio ed è a contatto con una resistenza che produce calore. L’intero serbatoio necessita 4 ore per riscaldarsi completamente. Il pro di questa soluzione è sicuramente il prezzo che è il più basso rispetto ad altre soluzioni, i contro sono consumi energetici elevati ed è piuttosto ingombrante.
  • scaldabagno elettrico istantaneo: l’acqua non viene immagazzinata ma viene riscaldata al bisogno quando si apre il rubinetto. E’ necessario una decina di secondi per avere una temperatura dell’acqua che sia di 40°C. Il pregio di questa soluzione è di essere poco ingombrante ed abbastanza economica nei consumi.
  • Scaldabagno a gas: il suo funzionamento è il seguente: l’acqua viene fatta scorrere in tubi che venga riscaldati da una fiamma viva alimentata da gas metano o GPL. Lo scaldabagno a gas ha il pregio di avere bassi consumi ma il difetto di costare molto di più rispetto a quello elettrico.

Sostituzione scaldabagno: la normativa

Nel caso in cui decidi di installare uno scaldabagno elettrico non ci sono particolari norme previste dalla legge. L’unico testo a cui far riferimento è la norma CEI che riguarda di più il produttore che il soggetto che ne richiede l’installazione.

Nel caso in cui si abbia installato uno scaldabagno a gas si fa riferimento al Decreto del Presidente della Repubblica n.412 del 1993, il quale disciplina lo scarico dei prodotti di combustione di impianti termici. Da questo punto di vista lo scaldabagno vien considerato come una normale caldaia, quindi potrebbe servirti il servizio di sostituzione scaldabagno Firenze.

Il piano normativo nazionale è sostanzialmente semplice, però è da tener presente i regolamenti edilizi comunali, difatti questi possono determinare degli standard minimi di finestre, porte, grondaie, ecc. ecc.

Quando sostituire uno scaldabagno?

Sostituzione scaldabagno Firenze, ci sono vari motivi per sostituire uno scaldabagno, i più comuni sono:

  • è rotto irreversibilmente, semplicemente lo scaldabagno è rotto e non è più possibile ripararlo. Non solo, ma la sostituzione è la scelta migliore se la riparazione fosse a prezzi più elevati della sostituzione.
  • è molto vecchio, e ha un calo di prestazioni piuttosto che riparlarlo sarebbe più opportuno sostituirlo, anche perché i modelli attuali sono più performanti di quelli di una volta soprattutto per ciò che riguarda i consumi.
  • si desidera cambiare modello, se l’obbiettivo fosse quello di abbattere il consumo energetico delle utenze si potrebbe scegliere di per la sostituzione dello scaldabagno con un omologo a combustibile diverso; una ottima scelta sarebbe optare per uno scaldabagno a gas;

Sostituzione scaldabagno Firenze vi suggerirà la scelta più idonea.

Solitamente un dubbio sorge quando si avverte il desiderio di cambiare lo scaldabagno: non sarebbe più opportuno una caldaia? La caldaia è sicuramente più performante ma lo scaldabagno risulta essere la soluzione migliore almeno nel caso in cui non vi fossero particolari necessità di climatizzazione, e l’unica esigenza è l’acqua calda sanitaria.

Sostituzione scaldabagno: come risparmiare?

I prezzi possono essere anche molto elevati sia per l’acquisto che per l’installazione, tuttavia sono anche variabili. Ciò è indice di un mercato concorrenziale l’ideale per risparmiare con sostituzione scaldabagno Firenze.

Se decidete di risparmiare non vi resta che farvi fare un preventivo dai nostri idraulici così che sappiate fin da subito a che cifra andate incontro.