Riparazione perdita gas Firenze

riparazione perdita gas firenze

Riparazione perdita gas Firenze

Hai riparazione perdita gas Firenze? Noi operiamo su tutto il comune di Firenze e siamo aperti 24/24 per ogni tuo problema.

Fuga di gas: di quale impianto si tratta?

E’ decisivo sapere il tipo di impianto che hai installato per poter operare al meglio, solitamente nelle abitazioni di città sono presenti condutture a metano ma è probabile che tu abbia una installazione a GPL.

Da notare che il GPL è più pesante dell’aria e dunque tende ad andare verso il basso, viceversa il metano è più leggero dell’aria per questo tende ad andare verso l’alto.

Puzza di gas in casa con riparazione perdita gas Firenze

Se devi effettuare una riparazione perdita gas Firenze chiamaci immediatamente! Siamo esperti anche nell’idraulica.

Di per sé l’odore del gas è inesistente difatti l’odore è che si percepisce è l’odore di una sostanza artificiale inserita assieme al gas, in questo modo è possibile sentire l’odore del gas se fosse presente nell’abitazione per esempio.

  • se usi bombole di gas, l’odore del gas aumenterà man mano che la bombola tenderà a svuotarsi;
  • se stai utilizzando i fornelli della cucina, può esser rilasciata una piccola quantità di gas, il cui odore scompare in breve tempo.

Fughe di gas: quali sono i rischi?

L’odore sarà indipendente da quale elettrodomestico utilizzi e sarà un odore persistente non esitare a chiamaci riparazione perdita gas Firenze, in quanto tale situazione è da considerarsi pericolosa:

  • per la salute: il gas inalato viene trasportato attraverso il sangue verso i tessuti e ciò produce solitamente nausea e perdita di conoscenza
  • per la sicurezza: nel caso vi fosse la presenza di gas nell’atmosfera della casa, vi è la probabilità che anche una piccola scintilla inneschi fiammate o addirittura esplosioni

La deflagrazione si ha quando è presente una piccola fiammata viceversa si ha la detonazione quando siamo in presenza di una vera e propria esplosione e tutto questo dipenderà dalla presenza del gas che c’è nell’aria.

Il gas difatti possiede un limite di esplosione: un intervallo nel quale il gas avrà la deflagrazione o la esplosione. Limite di esplosione del gas metano tipicamente è un intervallo fra i 4,4% di gas presente nell’atmosfera e il 15% presente nell’atmosfera.

Cosa fare quando si sente odore di gas?

Quando senti un odore sospetto di gas che potrebbe esser presente in atmosfera e devi riparazione perdita gas Firenze:

  1. aprire quante più finestre possibili, in modo tale che il locale sia il più arieggiato possibile e non si inali il gas stesso provocando i sintomi sopra descritti di nausea e perdita di conoscenza;
  2. assicurati che la fuga non dipenda da una tua distrazione: controlla che gli ugelli del gas della cucina siano perfettamente chiusi;
  3. nel caso del GPL chiudi la valvola della bombola e il rubinetto dell’impianto a metano solitamente ubicato sotto il lavello;
  4. chiamare immediatamente un tecnico abilitato, il tecnico effettuerà controlli per arginare la perdita e ripristinare il sistema di conduttura del gas;

Se la fuga non è molto grave…

Potresti eseguire una piccola indagine per capire dove è il problema. Esistono difatti sul mercato dei rilevatori elettronici, oppure per avviare al problema, esiste una tecnica utilizzata anche dai tecnici: usare del sapone (o shampoo o bagnoschiuma) liquido e cospargerlo sulla tubazione, ove vi sarà una perdita di gas si vedrà la presenza di una bolla.

Se la puzza di gas è molto forte…

Non cercate assolutamente di trovare la sorgente del problema, chiamate il 115, i vigili del fuoco, che metteranno in sicurezza con mezzi e strumenti specializzati la zona oppure chiama riparazione perdita gas Firenze.

Cosa NON fare quando c’è puzza di gas: i consigli di riparazione perdita gas Firenze

Tutto quello che può provocare scintille o esplosioni è da evitare, dunque:

  • non utilizzare strumenti elettrici, sia per l’accessione che lo spegnimento della luce, ed anche altri pulsanti elettrici come il campanello di casa;
  • spegnere elettrodomestici e non accendere di nuovi;
  • assolutamente non fumare, sembra ovvio ma se siete incalliti fumatori e sapere che c’è una fuga di gas potrebbe indurvi ad accendere una sigaretta o simili.